Home » ...contenuti nel libro...

...contenuti nel libro...

 - Giovanni  Magistrelli

 ...Una settimana dopo un’immensa folla si radunò davanti al palazzo reale di Ennheim per vedere re Jan II partire a caccia del drago.
Jan baciò la regina Kristel, montò sul suo destriero bardato per lo scontro e si allontanò verso l’orizzonte, mentre il suo popolo lo accompagnava, diradandosi sempre più, finché Jan non rimase solo con il suo cavallo e la sua spada...

(tratto dal racconto "Il regalo" - Gli occhi di Bryan -)

 - Giovanni  Magistrelli

 ...Sarà un forno lì dentro, pensò ancora, ricordandosi che la scala di servizio scendeva a chiocciola dentro un cilindro di cemento armato, senza finestra alcuna. Al centro un altro tubo verticale di metallo, del diametro di circa un metro, serviva a portare rifiuti vari, carta straccia e documenti non più utili al piccolo inceneritore situato nei sotterranei del complesso militare.
Mark si rinchiuse la porta alle spalle, incominciando subito a sudare.
Delle piccole feritoie nella parete lasciavano entrare aria, luce e, naturalmente, caldo.
Dai, Mark, sono solo quindici piani a piedi, con una temperatura di più di trenta gradi, si disse sarcastico.
E iniziò a scendere, girando intorno al tubo metallico, incastonato giusto al centro della rampa...

(tratto dal racconto "La scala" - Gli occhi di Bryan -)

 - Giovanni  Magistrelli

...Quella vecchia melodia degli anni ’60 avrebbe anche potuto ricreare fotografie antiche. Paesaggi, giornate soleggiate, o nevose come quel 14 febbraio, volti amati. Sì, quelle care vecchie note avrebbero potuto farlo. Ma non per Martyn Owen. La sua idea di immagini, di profili, di colori, anche della luce stessa, era molto vaga. Martyn era cieco...

(tratto dal racconto "San Valentino" - Gli occhi di Bryan -)

 - Giovanni  Magistrelli

 ...La calma è la virtù dei forti. Mike Gates non ricordava neanche più tutte le volte che suo padre Christopher gli aveva ripetuto questa frase.
Sin da quando era nato vent’anni prima, una delle prime cose che Mike ricordava di aver sentito dire dal padre era quella.
- Ricordati, Mike, - soleva dirgli Christopher Gates – non perdere mai la calma, in qualsiasi frangente. È un lusso che non ci possiamo permettere.
Dobbiamo affrontare i problemi, grandi o piccoli che siano, con razionalità, non d’istinto. Non lasciarti mai prendere dalla rabbia, Mike, potrebbe portarti alla rovina...

(tratto dal racconto "Un tipo calmo" - Gli occhi di Bryan -)

 

 - Giovanni  Magistrelli

 ...Lo amo, pensò Ellen, persa nel mare dei ricordi, e non ci sarà mai un altro. L’unica piccola ombra sul loro splendido matrimonio era causata dal silenzio assoluto di John sulla propria vita prima di incontrare sua moglie.
John raccontava di aver perso i genitori in un incidente, quando era piccolo, e di essere stato allevato dai nonni, e quando questi erano morti, aveva lasciato il paese natale per rifarsi una nuova esistenza...

( tratto dal racconto " Punto di non ritorno" - Gli occhi di Bryan -)